Nato a Modena nel 1974, si trasferisce da adolescente a Reggio Emilia dove consegue il diploma di Ragioneria e successivamente una specializzazione in “tecnico amministrativo con competenze informatiche”. Per diversi anni lavora presso importanti aziende del territorio come amministrativo e cost-controller.
Nel 2006 si avvicina al teatro diventando socio del MaMiMò, frequentando diversi corsi e stage di recitazione e regia. Nel corso degli anni in parallelo collabora con alcune compagnie amatoriali reggiane sia in qualità di attore con gli spettacoli “La zia di Carlo” del 2008, “Elisir d’Amore” del 2009, “Aspettando Bamberger” del 2013 sia come regista con gli spettacoli “Mattitudini” del 2012, “Chi ha incastrato Charlie Grant” del 2014 e “Angiolina cammina cammina” del 2015. La partecipazione alla vita del centro teatrale va di pari passo con quella delle scene e inizia a dare un contributo anche all’amministrazione del MaMiMò, fino ad arrivare al 2015 dove questo diventa la sua occupazione.