Venerdì 7 e 14, sabato 8 e 15 dicembre ore 21.00 | domenica 9 e 16 dicembre ore 17.00

LA DONNA PIÙ GRASSA DEL MONDO

drammaturgia Emanuele Aldrovandi | regia Angela Ruozzi | cast in via di definizione | produzione Centro Teatrale MaMiMò

Leggi la trama

In scena tre personaggi, l’ecologista, il capitalista e la donna più grassa del mondo si trovano ad affrontare un problema strutturale nella casa in cui abitano: una grossa crepa si è formata proprio nella stanza in cui vive la donna e rischia di mettere a repentaglio la tenuta della struttura. La situazione è critica, ma la donna non sembra intenzionata a spostarsi né a modificare il proprio stile di vita. All’interno di questa situazione metaforica i protagonisti dipingono un affresco sulla crisi ambientale che vive il pianeta Terra, la nostra “casa”, a causa del surriscaldamento globale generato dalle attività antropiche. La donna, vittima della propria avidità, abbandonata dal marito che sfruttava la sua immagine per trarne profitto, cercherà un modo per salvare la sua salute e la casa in cui vive affidandosi ai consigli dell’ecologista, ma si ritroverà di nuovo vittima di ben peggiori forme di dittatura. Attraverso dialoghi brillanti in questa commedia grottesca viene smascherata la perversa relazione tra avidità, realizzazione personale, dittatura della libertà ad ogni costo che tanto caratterizzano la società di oggi e su cui abbiamo il dovere di riflettere se vogliamo evolverci verso strutture economiche e sociali che non mettano a repentaglio il pianeta e ci avvicinino a forme di felicità più autentica.

 

Il debutto dello spettacolo è collegato ad una campagna di CROWDFUNDING che potrà aiutare la compagnia MaMiMò a sostenere una parte delle spese di produzione. Tutte le informazioni e le specifiche per le donazioni si possono trovare sul sito https://www.ideaginger.it/progetti/la-donna-piu-grassa-del-mondo-uno-spettacolo-teatrale-per-salvare-l-ambiente.html